CLANK! LEGACY - ACQUISTION INCOPORATED

Voto medio Red Meeple 8,5.

Il voto finale è la media matematica tra la parte legacy e il gioco Clank!, vado ad argomentare. Si tratta probabilmente del più bel gioco legacy uscito fino a oggi, veramente, tanto di cappello. Adesivi, scomparti segreti, scelte, storielle, modifiche della mappa, delle carte e, ovviamente, delle regole, il tutto senza esagerare e senza appesantire il flow della campagna, che oltretutto è stata molto divertente dal punto di vista della storia... seppure leggerina ma l'ambientazione Acquisitions Incorporated ci ha regalato più di un sorriso. Gli amanti del legacy non dovrebbero farsi scappare questa chicca, vale tutti i 100€ del prezzo. Il voto della parte legacy di questo gioco è 10 (dieci).

Non avevo giocato alle incarnazioni precedenti di Clank! ma quando ho visto il deckbuilding non ho valutato subito il resto delle implicazioni del regolamento, per me era perfetto così. Purtroppo, per come la vedo io, il gioco di base ha un difetto importante, ovvero l'eliminazione causata da sfortuna abissale. Per chi non lo conosce, il "clank" che è alla base del gioco prevede che un giocatore inserisca cubetti del suo colore dentro a un sacchetto quando succedono alcuni eventi (anche intenzionalmente a volte, per avere dei benefici) e poi quando scatta l'ira del drago si pescano alcuni cubetti dal sacchetto che fanno danni. Dopo 10 danni un giocatore è morto. Ecco, siccome la cosa è del tutto casuale può succedere (ed è successo) che una pescata sia terribilmente sfortunata e in un solo turno vengano pescati, per esempio, cinque cubetti rossi... probabilmente il rosso verrà eliminato a metà partita. Restare 30 minuti (o più) fuori dal gioco, mentre gli altri continuano più o meno indisturbati, è una brutta esperienza per un giocatore e questo a prescindere dal legacy o meno. Il voto per il gioco base è 7. Alla fine della campagna mi è rimasta una scatola giocabile di Clank! nella variante Acquisitions Incorporated, probabilmente con una mappa e una scelta di carte diversa da altri, per via delle scelte fatte o degli avvenimenti accaduti durante la campagna, non di meno resta un gioco rigiocabile a tutti gli effetti e questo è un punto a suo favore, altri legacy non danno questa possibilità (vedi Pandemic Legacy: Season 2). Nonostante il "difetto" del gioco base, devo dire che è stata una campagna molto divertente, tirata fino all'ultimo e mai scontata, forse, dico forse, in totale ci sono troppe partite ma direi che non è una cosa di cui lamentarsi. Anche per stavolta ho rotto abbastanza. Buon gioco a tutti!





0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SANPA

 
  • Facebook

©2020 - I Rompiscatole

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now